Con CoopVoce Sostieni la Solidarietà

SMS solidale da cellulare

Ragazzi e ragazze trascorrono più tempo a scuola di quanto non facciano in qualsiasi altro luogo al di fuori delle loro case. Ed è proprio tra le mura scolastiche che spesso assistono o sono vittime di forme non dichiarate o tollerate di violenza. Tra queste la più comune in Europa è il bullismo.

Per Amnesty International il bullismo è una violazione dei diritti umani.

Toglie agli studenti il rispetto e la dignità e impedisce di poter godere di diritti fondamentali quali l’inclusione, la partecipazione e la non discriminazione. Il progetto “Stop Bullying” nasce con l’obiettivo di impegnarsi nelle comunità scolastiche e di consentire loro di intraprendere azioni contro il bullismo utilizzando l’educazione ai diritti umani come strumento per il cambiamento. Ragazzi e ragazze trascorrono più tempo a scuola di quanto non facciano in qualsiasi altro luogo al di fuori delle loro case. Ed è proprio tra le mura scolastiche che spesso assistono o sono vittime di forme non dichiarate o tollerate di violenza. Tra queste la più comune in Europa è il bullismo.

Per Amnesty International il bullismo è una violazione dei diritti umani.

Toglie agli studenti il rispetto e la dignità e impedisce di poter godere di diritti fondamentali quali l’inclusione, la partecipazione e la non discriminazione. Il progetto “Stop Bullying” nasce con l’obiettivo di impegnarsi nelle comunità scolastiche e di consentire loro di intraprendere azioni contro il bullismo utilizzando l’educazione ai diritti umani come strumento per il cambiamento.

 

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 20 ottobre al 13 novembre. 



Per dare continuità all’importante lavoro iniziato lo scorso anno, Mediafriends ha scelto di proseguire con la grande campagna di raccolta fondi e di comunicazione sociale in favore della lotta ai tumori infantili. Quattro le associazioni individuate da Mediafriends: AIL , AIRC, Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer Onlus di Firenze e Make-A-Wish Italia Onlus, Associazione che realizza il desiderio del cuore dei bambini affetti da gravi patologie per donar loro una vita migliore.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 20 ottobre al 13 novembre. 



Medici Senza Frontiere è in prima linea per portare soccorso ed assistere gli esseri umani più vulnerabili, vittime di conflitti. In Yemen, Siria, Iraq, Afghanistan, Sud Sudan e Repubblica Centrafricana si combattono guerre senza regole che prendono di mira i civili, distruggono i luoghi di raccolta, i mercati, le scuole e gli ospedali.

Medici Senza Frontiere opera in modo tempestivo in questi contesti critici e difficili portando aiuti e cure medico-chirurgiche, migliorando le condizioni igieniche e sanitarie all’interno dei campi profughi e sfollati, allestendo sale operatorie e centri medici vicino alle linee del fronte.

Grazie ai fondi raccolti potremmo continuare ad intervenire in maniera indipendente in questi contesti drammatici, portando soccorso alle migliaia di persone intrappolate nelle zone di conflitto. 

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 20 ottobre al 13 novembre. 



In Africa interveniamo in sistemi di salute fragili per generare cambiamenti duraturi e sostenibili nel lungo periodo, migliorando la capacità e le competenze del personale sanitario che vi opera. Gli interventi di Amref si inseriscono perlopiù in aree rese “cronicamente fragili” da un sistematico sotto-finanziamento e dalla “fuga” di personale specializzato verso paesi più ricchi. La capacità di offrire servizi di assistenza ostetrica è un elemento essenziale per ridurre il tasso di mortalità e di menomazioni materne e neo-natali. Il progetto prevede interventi in Kenia nelle contee del Turkana, Garissa e Marsabit ed il target che sarà raggiunto sono sia ragazze e donne in età riproduttiva, sia ragazzi e uomini.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 13 ottobre al 6 novembre. 



La Lega del Filo d’Oro negli ultimi cinque anni è stata fortemente impegnata nella realizzazione del nuovo Centro Nazionale che ci permetterà di migliorare la qualità dei servizi e di aumentare la capacità di accoglienza degli utenti e delle loro famiglie. L’associazione riuscirà ad offrire risposte adeguate a chi aspetta ancora un aiuto; verranno accorciati i tempi delle liste di attesa per la prima valutazione, particolarmente importante nei bambini, dove le possibilità di recupero sono maggiori.  Con questo progetto in particolare si vuole finanziare l’acquisto degli arredi delle Aule di riabilitazione. Il nuovo Centro è stato costruito mettendo al centro, appunto le esigenze delle persone sordocieche. È qualcosa che saprà cambiare la vita di chi non vede e non sente. Tutti noi #insiemeperloro!

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 9 al 29 ottobre. 



Fino all'ultimo bambino è la Campagna Globale di Save the Children per salvare e dare un futuro ai bambini senza un domani, quelli che hanno bisogno di tutto, che muoiono perché non hanno neanche la possibilità di mangiare. Al mondo c'è abbastanza cibo per tutti ma povertà, guerre e disastri naturali e cambiamenti climatici fanno sì che troppe famiglie non riescano a nutrire i propri bambini. La fame implacabile indebolisce il sistema immunitario dei bambini e li lascia vulnerabili alle infezioni e alle malattie. Nel mondo, 155 milioni di bambini sotto i 5 anni presenta problemi nella crescita dovuti alla malnutrizione. Save the Children lavora ogni giorno per contrastare questo problema. Solo nel 2016 abbiamo raggiunto 21 milioni di bambini con i nostri programmi di salute-nutrizione. Ma ancora tanto resta da fare. Perché un mondo che volta la faccia anche a un solo bambino, la volta al suo futuro.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 9 ottobre al 6 novembre. 

 



Dall’1 al 31 ottobre il FAI - Fondo Ambiente Italiano attiva la campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia”. Un’Italia ricca di storia, cultura, arte e bellezza che tutto il mondo ammira, ma che talvolta sfugge all’occhio distratto degli Italiani, con il rischio di essere dimenticata e abbandonata all’incuria.

I Fondi raccolti saranno destinati a coprire i costi relativi alla manutenzione e valorizzazione dei beni FAI, per mantenerli aperti al pubblico tutto l’anno e svolgere azioni educative e di sensibilizzazione sul territorio.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 6 al 23 ottobre.

 



L'obiettivo della Campagna SMS 2017 "5 anni con TOG" è quello raccontare i primi 5 anni di attività di cura dei bambini con gravi lesioni cerebrali e di supportare con tale raccolta fondi l'ampliamento della possibilità dei servizi che offre il Centro di Riabilitazione. Con la raccolta fondi ottenuta dalla campagna si intende sostenere economicamente lo sviluppo di nuove attività che riguardano il percorso riabilitativo oltre che l'attenzione di alcuni aspetti importantissimi della vita quotidiana dei bambini: l'inserimento scolastico, il supporto alla famiglia, gli ausili ortopedici e la creazione di oggetti di uso quotidiano con la fabbricazione digitale.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dall'1 al 23 ottobre.
 



Il progetto Task Force for Cystic Fibrosis, dopo avere identificato composti molto attivi in vitro per correggere la proteina CFTR, nella fase preclinica valuta farmacocinetica, eventuale tossicità, dosaggi utili e sicuri nell’uomo, per approdare allo studio clinico nel malato di fibrosi cistica.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 1 al 30 ottobre.



Emergenza Sorrisi è l’organizzazione non governativa che si occupa di bambini affetti da labbro leporino, palatoschisi, malformazioni del volto, esiti di ustioni, traumi di guerra, cataratte e altre patologie invalidanti nei Paesi in Via di Sviluppo.

Emergenza Sorrisi unisce 369 medici e infermieri volontari, grazie ai quali vengono realizzate missioni chirurgiche in  17 paesi nel mondo.

Fino ad ora 4.152 bambini sono stati operati e hanno ritrovato il sorriso. Uno dei pilastri della nostra attività è la formazione e l’aggiornamento dei medici e degli infermieri locali; dei nostri percorsi formativi beneficiano attualmente 570 professionisti dei Paesi che ospitano le missioni.

Dal 1 ottobre al 6 novembre 2017 è possibile sostenere il lavoro dei medici volontari di Emergenza Sorrisi aderendo alla campagna "Doniamo un Sorriso" con donazioni telefoniche (sms o chiamate da rete fissa) al numero 45540. I fondi raccolti verranno impiegati per finanziare missioni chirurgiche e iniziative di formazione medica in Iraq, Senegal, Benin, Burkina Faso e Siria.

Contribuisci con un SMS del valore di 2 euro dal 1 ottobre al 6 novembre .