6 Dicembre 2017

Una ghirlanda natalizia per dare il benvenuto alle feste

Scopri come realizzare in pochi semplici passi un classico intramontabile degli addobbi natalizi

Nel periodo più magico dell’anno le ghirlande natalizie sono una delle decorazioni che non possono proprio mancare nelle nostre case.

Le origini della ghirlanda di Natale, risalgono alla metà del XIX secolo: si trattava di una semplice struttura circolare formata da rami di piante sempreverdi sulla quale poggiavano 4 candele, che dovevano essere accese per tutto il periodo dell’avvento.

Oggi la ghirlanda può arricchirsi di qualsiasi elemento decorativo, a seconda dell’ispirazione e dell’ambiente che vuoi donare alla tua casa.

Appese fuori dalle porte d’ingresso, balcone o in giardino, queste, rappresentano un elemento prezioso per dare il benvenuto alle feste e creare la giusta atmosfera natalizia.

Realizzarne una è davvero facile, basta scegliere gli elementi adatti in grado di resistere per tutto il periodo delle feste. Ecco l’occorrente necessario:

  • Rami di pino
  • Bacche
  • Fiori essiccati
  • Nastri
  • Filo di ferro
  • Colla a caldo
  • Mini filo luminoso

Tagliate i rami verdi in una misura gestibile, circa 15 cm e sovrapponeteli fino a formare una fila lunga quanto basta per raggiungere circa un diametro di 30 cm. Bloccate l’estremità formando un cappio con il filo di ferro e fatelo roteare per tutta la lunghezza.

Successivamente unite le estremità dando la tradizionale forma ad anello; in alternativa potete acquistare già una base pronta di pino o materiali di altro tipo come paglia o spugna.

Accorciate i rami delle bacche e dei fiori tenendo a mente della lunghezza necessaria per inserirli tra il pino (puoi anche aiutarti con la colla a caldo) controllando che ogni parte della corona sia ben coperta.

Completate la vostra corona aggiungendo il filo luminoso, fiocchi, bacche e fiori essiccati a vostro piacimento.

A questo punto la tua ghirlanda per le feste è pronta per essere appesa!

CONDIVIDI con: